calcio

Milik e gli altri: da fiori all’occhiello a sbolognati

Redazione Il Posticipo

A febbraio del 2019, i rapporti tra l'allora tecnico dell'Arsenal Unai Emery e Mesut Özil si sono rotti definitivamente. L'allenatore, d'accordo con la società ha deciso di chiudere i rapporti con il trequartista tedesco. Il suo rendimento lasciava a desiderare e delle voci londinesi lasciavano intendere che il giocatore non si allenasse con impegno. La sua esclusione viene formalizzata da Arteta, che lo tiene in gruppo, ma in compenso lo tiene fuori da tutte le liste. L'Arsenal concorda l'addio pur di liberarsene. 

Potresti esserti perso