Milik e gli altri: da fiori all’occhiello a sbolognati

Il calcio è strano. Quanti “gioielli” sono diventati indesiderati e mandati via anche a costo di rimetterci

di Redazione Il Posticipo

MILIK

(Photo by Handout/UEFA via Getty Images)

Una lunga e sofferta trattativa, le visite mediche per la Roma… in Svizzera. E poi, Arek Milik torna a Napoli per restare in tribuna. L’attaccante polacco va definitivamente in rotta con la società e la sua mancata cessione non lascia grandi margini di scelta. Fuori dalla rosa e da tutte le liste delle competizioni a cui partecipa la squadra di Gattuso. Alla fine il polacco se ne va a Marsiglia per 9 milioni di euro. Da fiore all’occhiello del mercato a sbolognato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy