calcio

Mi chiamo Claudio Ranieri: risolvo problemi e faccio miracoli…

Redazione Il Posticipo

 Mandatory Credit: Clive Brunskill /Allsport

Ranieri prosegue all'estero. Viene chiamato dal Chelsea, con cui si piazza sempre nelle prime sei e centra anche un secondoposto. Ma Abramovich compra il club e si innamora di Mou, dando il benservito a Ranieri dopo quattro stagioni. Un ottimo incentivo per la sua seconda avventura a Valencia. Arrivato nel giugno 2004 a sostituire l'ormai ex avversario di Premier League Rafa Benitez, vince subito la Supercoppa Europea ma in campionato le cose non vanno benissimo. Il 25 febbraio dell'anno successivo, dopo la sconfitta in Europa League contro la Steaua Bucarest, viene esonerato.