Mi chiamo Claudio Ranieri: risolvo problemi e faccio miracoli…

Mi chiamo Claudio Ranieri: risolvo problemi e faccio miracoli…

Una citazione di “Pulp Fiction” ideale per i due personaggi: un presidente come Ferrero che lavora nel cinema. E un allenatore come Claudio Ranieri, abile come nessuno a risolvere i problemi. Il numero uno della Sampdoria, classifica alla mano, sembra aver scelto l’uomo ideale per salvarsi. Ma anche, a volte, per sognare in grandissimo.

di Redazione Il Posticipo

SAMP FICTION

Mi chiamo Claudio Ranieri. Risolvo i problemi. Una citazione di “Pulp Fiction” ideale per i due personaggi: un presidente come Ferrero che lavora nel cinema. E un allenatore come Ranieri, abile come nessuno a risolvere i problemi. Le dichiarazioni post Lecce sono l’esempio perfetto del Sir Claudio-pensiero: “I tre punti ora ci fanno respirare. Ma non è ancora finita”. Se lo dice lui, che di salvezze a volte inaspettate è un esperto, c’è da fidarsi. Classifica alla mano, il numero uno della Sampdoria sembra aver ha scelto l’uomo ideale per l’obiettivo, dopo un inizio di stagione da dimenticare. Spesso e volentieri il tecnico di San Saba ha tolto le castagne dal fuoco a chi era impelagato nella lotta per non retrocedere. E qualche volta ha proprio esagerato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy