Meteore tricolori, grandi vecchi e talenti sprecati: la Copa Libertadores parla… italiano!

Meteore tricolori, grandi vecchi e talenti sprecati: la Copa Libertadores parla… italiano!

La massima competizione continentale sudamericana comincia a riservare scenari interessanti: nell’ultima giornata, ha vinto… la Serie A. Molti ex ‘italiani’ hanno deciso le rispettive partite.

di Redazione Il Posticipo

Flop rossonero

Ricardo Oliveira

Il sodalizio calcistico tra Italia e Sudamerica è ormai qualcosa di estremamente solido. Molti giocatori sudamericani scelgono proprio la Serie A come primo porto d’approdo e poi verso la fine della propria carriera, tornano in patria e sono ancora decisivi. L’esempio più calzante? L’ultima giornata di Copa Libertadores nella quale sono andati in gol ben sei ex della Serie A e uno ha realizzato addirittura 3 assist. Ad esempio, lo scontro tra Cerro Porteño e Atletico Mineiro è finito sul clamoroso punteggio di 4-1. L’unico gol dei brasiliani arriva dall’ex Real Madrid e Milan Ricardo Oliveira. Otto presenze in Copa Libertadores guarnite con cinque gol e un assist per uno dei maggiori flop della storia recente dei rossoneri. Purtroppo è riuscito a segnare solo il gol della bandiera in Paraguay ma quando serve c’è. Trentotto anni e non sentirli ma forse, qualche brusio, da Milano, lo sente ancora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy