Messi, ma quanto mi costi? Un cappuccino al secondo, tre telefoni di lusso all’ora e…un Donnarumma l’anno!

Messi, ma quanto mi costi? Un cappuccino al secondo, tre telefoni di lusso all’ora e…un Donnarumma l’anno!

Messi sembra intenzionato lasciare il Barcellona a parametro zero, per la gioia di molti club. Che però dovranno garantirgli almeno l’ingaggio che la Pulce percepisce in Catalogna. Un minimo di 50 milioni di euro netti all’anno. Una cifra che in teoria gli permette di togliersi degli sfizi davvero particolari…

di Redazione Il Posticipo

Con un secondo

 (Photo by David Ramos/Getty Images)

Grazie alla sua ormai celebre “clausola di fuga”, Messi sembra intenzionato lasciare il Barcellona a parametro zero, per la gioia di molti club. Che però dovranno garantirgli almeno l’ingaggio che la Pulce percepisce in Catalogna. Un minimo di 50 milioni di euro netti all’anno, che attraverso diversi premi può aumentare (e anche di parecchio). Ma persino partendo dalla cifra base, si tratta di una quantità di denaro che in teoria permette al sei volte Pallone d’Oro di togliersi degli sfizi davvero particolari…. Cosa potrebbe comprarsi Messi con tutti questi soldi? Se la matematica non è un opinione, Messi guadagna 1,58 euro al… secondo. Certo, i medici consigliano di non eccedere con certe bevande, ma per rendere il conto più umano si può dire che potrebbe permettersi…un cappuccino a ogni ticchettio di lancetta e lasciare anche qualche spicciolo come mancia. A patto che non si innervosisca per la troppa caffeina!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy