calcio

Messi agente segreto e altre leggende metropolitane del pallone…

Nel corso dei decenni sono nate diverse leggende metropolitane sul calcio, tra ipotesi di complotto e storie semplicemente assurde, che hanno ormai fatto breccia nel cuore degli appassionati e sono diventate proverbiali.

Redazione Il Posticipo

"Il City stava per prendere Messi per uno scambio di identità". Una storia talmente assurda da sembrare una leggenda metropolitana. E invece è tutto vero, come conferma l'allora AD del club inglese. Ma a differenza di questo caso, nel corso dei decenni ne sono nate diverse, chiaramente mai provate, ma che, vuoi per assurdità, vuoi per qualche briciolo di credibilità, hanno ormai fatto breccia nel cuore degli appassionati e sono diventate proverbiali. Come quella secondo cui Messi sarebbe...un agente segreto. Dopo il Clasico del 2012 la TV siriana Addounia TV mostra un'azione del Barcellona, con Messi, Iniesta e Pedro che fanno a pezzi la difesa del Real Madrid. Ma secondo le fonti governative, i movimenti dei tre blaugrana, sovrapposti su una cartina della Siria, dovrebbero mostrare ai ribelli i percorsi sicuri per contrabbandare le armi. Una mossa degna di una spy-story. E già ci si immagina la Pulce con tanto di smoking. Il mio nome è Messi. Leo Messi. Agente...0010.

Potresti esserti perso