Mattarella, Presidente della Repubblica senza Mondiale. E agli altri come è andata?

Mattarella è fra i pochi presidenti della Repubblica che non potrà vedere la Nazionale giocare un Mondiale. E gli altri? Dalla nascita della Repubblica, solo tre Presidenti hanno visto l’Italia vincere qualcosa…

di Redazione Il Posticipo

PERTINI

epa02503812 (FILE) A July 1982 file photo shows former Italian head coach of Italian soccer team, Enzo Bearzot (R), while he palyes cards on the airplane with Italian President Sandro Pertini (II from R) and Italian goalkeeper Dino Zoff (L) after the victory of the 1982 Soccer World Championships. Bearzot, who led the team to the 1982 World Cup title, died on Tuesday, 21 December 2010 aged 83, the Italian football federation (FIGC) said. News reports said that Bearzot was ill for several years and died in Milan. The former Inter Milan player Bearzot was in charge of the Squadra Azzurra for a record 104 matches 1975-1986. The World Cup title 1982 in Spain, 3-1 over West Germany in the final, was his biggest success. "The memory of Enzo Bearzot can not be limited to the joy he gave us in 1982 ... Bearzot was able to convey great human and sporting values," said FIGC President Giancarlo Abete. EPA/STR ANSA

Va molto meglio, invece, a Sandro Pertini. Uno dei Presidenti più amati dagli italiani, anche per quel 1982 in cui l’Italia rischiava di andare in frantumi socialmente, ancor prima che sportivamente. Il miracolo della Nazionale di Bearzot compatta un paese e riunisce, dopo tanti anni, l’Italia sotto un unico colore, l’azzurro. Memorabile la partita a scopone con Zoff sull’aereo con la Coppa. Una fotografia che ha fatto la storia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy