calcio

Maradona, mito senza erede: i “nuovi Diego”, tra campioni, talenti incompiuti e flop spesso passati in Italia

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Denis Doyle/Getty Images)

Nel 2001 brilla invece la stella di Javier Saviola. El Conejo illude un po' tutti, compreso Pelè che nel 2004 lo inserisce nei 125 migliori calciatori viventi. Gran bella esagerazione, perchè nonostante un palmares molto ricco e tante squadre importanti, Saviola non ha mai recitato il ruolo da protagonista del calcio mondiale che sembrava destinato a prendersi. E comunque di Maradona l'ex Verona aveva davvero poco, essendo molto più attaccante puro che fantasista.