calcio

Elsha, Mandzukic e gli altri: quando i soldi non fanno la felicità e…si scappa dai paradisi esotici

Partiti per soldi, tornati per amore. L'ex juventino e il Faraone si sono uniti alla lista dei calciatori che hanno accettato un'offerta "estera" importante per poi sognare di tornare in Europa.

Redazione Il Posticipo

ROME, ITALY - JANUARY 30:  AS Roma player Stephan El Shaarawy celebrates the goal during the Serie A match between AS Roma and Frosinone Calcio at Stadio Olimpico on January 30, 2016 in Rome, Italy.  (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)
 (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Chi non muore si rivede. O meglio: chi ha ancora voglia di giocare a calcio, torna spesso sui suoi passi. Come Stephan ElShaarawy, che riparte esattamente da dove aveva lasciato: Roma, sponda giallorossa, quella che evidentemente negli ultimi anni ha considerato casa sua. Il Faraone si è liberato dal contratto con lo Shanghai Shenhua ed è voluto tornare nella squadra da cui era partito verso il paese del Dragone. E ora per lui in Europa League arriva la prima soddisfazione personale nella sua seconda esperienza in giallorosso. Del resto, per quanto i soldi in certi campionati siano inevitabilmente di più, la voglia di giocare, lentamente, diminuisce. Quali sono i calciatori tornati sui propri passi dopo aver accettato una grande offerta economica da paesi ricchi, ma poveri di tradizione calcistica?

Potresti esserti perso