Ma quali Lewandowski e Mbappè… Ecco i marcatori più improbabili delle finali di Champions League

Considerando che la finalissima non è una partita come le altre, non è prudente scommettere su marcatori ‘banali’ come Lewandowski, Gnabry, Mbappè o Neymar. Anzi, meglio provare con il marcatore a sorpresa anche perché ci sono diversi precedenti di marcatori inaspettati nelle finali di questa competizione.

di Redazione Il Posticipo

La Decima

(Photo by Michael Regan/Getty Images)

Dopo quel 2006, di veri marcatori improbabili non ce ne sono più stati. Forse, il meno probabile degli ultimi anni è stato Marcelo del 2014. Il terzino sinistro del Real Madrid è abituato a segnare ma, nella finale contro l‘Atletico Madrid che stava puntando molto su solidità difensiva e contropiede, Marcelo non poteva permettersi di esibire il suo solito gioco quasi esclusivamente offensivo. Infatti, per la maggior parte della partita ha superato di rado la metà campo. Ma ai supplementari e giocando in contropiede non ha più senso restare indietro. E infatti il brasiliano segna il 3-1, rete che chiude quasi definitivamente la pratica al 118′ prima che addirittura CR7 mettesse la parola fine alla partita su calcio di rigore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy