calcio

Lukaku-Tuchel, ma non solo: quante incomprensioni tra tecnici e giocatori! A volte finisce bene, altre male…

Guerra e pace: le incomprensioni fra calciatori e allenatori sono all'ordine del giorno. E le conseguenze sono le più disparate: dalla rottura, all'addio di uno dei due protagonisti. Oppure sono propedeutiche alla costruzione di una vittoria.

Redazione Il Posticipo

LONDON, ENGLAND - SEPTEMBER 11: Romelu Lukaku of Chelsea is congratulated by Thomas Tuchel, Manager of Chelsea following victory in the Premier League match between Chelsea and Aston Villa at Stamford Bridge on September 11, 2021 in London, England. (Photo by Eddie Keogh/Getty Images)

Tra Tuchel e Lukaku è guerra aperta. Il tecnico tedesco non ha per nulla apprezzato le dichiarazioni del centravanti belga, che ha spiegato che gli manca l'Inter, ma soprattutto sottolineato quanto il nuovo modo di giocare del Chelsea non lo veda per nulla protagonista. L'allenatore ha risposto che avrebbe risolto la questione a porte chiuse, ma come spiega The Athletic, una delle conseguenze sarà assai pubblica: l'esclusione dalla lista dei convocati per il match contro il Liverpool. Restano da capire gli sviluppi futuri del caso anche dal punto di vista del mercato, ma le incomprensioni tra calciatori e allenatori sono all'ordine del giorno e le conseguenze sono le più disparate: dalla rottura, all'addio di uno dei due protagonisti, alla vittoria. E il calcio, anche di recente, mostra parecchi esempi.