calcio

Lukaku e gli altri “pentiti”: non è detto che tornare sia un bene…

Al Chelsea il belga non ha trovato continuità di rendimento ed è molto meno devastante rispetto a quando giocava nell'Inter, una situazione che adesso sembra rimpiangere. Tornare sarebbe una buona idea? Ecco che dice la storia...

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - OCTOBER 21:  Romelu Lukaku of FC Internazionale reacts to a missed chance during the UEFA Champions League Group B stage match between FC Internazionale and Borussia Moenchengladbach at Stadio Giuseppe Meazza on October 21, 2020 in Milan, Italy.  (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Romelu Lukaku è stato protagonista di una delle più clamorose trattative di mercato della scorsa estate, ma sinora il suo ritorno in Premier è stato largamente al di sotto delle attese. Fra infortuni e difficoltà il belga non ha trovato continuità di rendimento, ha avuto più di qualche scontro con il tecnico e con la società ed è molto meno devastante rispetto a quando giocava nell'Inter, una situazione che adesso sembra rimpiangere. Tornare in Italia sarebbe una buona idea? Ecco che cosa dice la storia al riguardo...