Lazaro, Andrè Silva e gli altri: in Italia incompresi, all’estero al top

Lazaro è stato uno dei più grandi flop della recente storia dell’Inter. Ma lontano dalla Serie A, con la maglia del Borussia Monchenglabach, ha saputo dimostrare le sue doti. Il nostro campionato spesso boccia senza pietà calciatori che poi, una volta lasciata l’Italia, tornano a dimostrare il proprio valore.

di Redazione Il Posticipo

Flop e top

(Photo by Sascha Steinbach – Pool/Getty Images)

Lazaro si alza e…cammina. Anzi corre. Anche se in realtà, più che alzarsi, gli è servito lasciare l’Italia. Vero, anche l’esperienza al Newcastle non è stata eccezionale, ma in Bundesliga, con la maglia del Borussia Monchengladbach, sta tornando il calciatore che aveva fatto innamorare l’Inter. Innegabile che l’austriaco sia stato uno dei più grandi flop della recente storia nerazzurra, ma ora sta tornando a dimostrare le sue doti. E del resto, la Serie A boccia senza pietà anche calciatori che poi, una volta lasciata l’Italia, tornano a dimostrare il proprio valore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy