1 maggio, festa degli…ex calciatori

1 maggio, festa degli…ex calciatori

Ci sono molti ex calciatori che, una volta terminata la carriera, si sono reinventati e si sono messi all’opera in prima persona, spesso in professioni inaspettate.

di Redazione Il Posticipo

ZAMPAGNA – TABACCAIO

zampagna

Per qualcuno, la carriera da calciatore sembra essere stata solo una parentesi tra un lavoro e l’altro. È il caso di Riccardo Zampagna, che prima di farsi notare e iniziare a segnare caterve di reti da professionista faceva il tappezziere mentre calcava i campi delle divisioni minori. E che una volta smesso, ha realizzato uno dei suoi grandi sogni. Aprire una tabaccheria nella sua Terni. Perchè? Beh, Zampagna, anche da calciatore, è sempre stato un fumatore accanito. E così ha unito l’utile al dilettevole, trovando un’attività post-ritiro e…risparmiando.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy