La “Vidal…oca”: tutte le pazzie di Re Arturo, fra alcol, poker, risse e macchine distrutte

Tanti episodi fuori dagli schemi… e anche dall’asfalto. La Vidal…oca di un calciatore che fatica a restare negli schemi. E che solo Antonio Conte sembra in grado di gestire alla perfezione.

di Redazione Il Posticipo

Vidal-oca

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Quando torna in Cile, Arturo Vidal frequenta spesso alcuni amici d’infanzia. Quelli con cui da piccoli magari si sono condivise esperienze un tantino pericolose. Tante risate finché qualcuno ci rimette una… mano? No, una natica. O entrambe. Lo scorso anno, Vidal ha infatti ha pubblicato sui social l’avventura di un suo amico alle prese con un piccolo razzo, un fuoco artificiale pronto ad essere acceso, utilizzando come piattaforma di lancio le natiche stesse dell’amico Taccari Chakota Prestige. Che è intento nel dire stoicamente: “E se muoio, muoio!” Alla fine, però, Vidal può vantare di avere un amico che ha fatto una cosa del genere e può raccontarlo stando sulle proprie gambe.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy