calcio

La Signora balla il tango con Soulè: gli argentini juventini, molti top e qualche flop

Redazione Il Posticipo

Nel gennaio 1999, Juan Eduardo Esnáider arriva alla Juventus con un compito per nulla invidiabile: sostituire Alex Del Piero, che si è da poco infortunato gravemente. In teoria, i numeri ci sono, perchè l'argentino ha sempre segnato in Liga. In pratica, l'ex attaccante dell'Espanyol diventa un flop di prima categoria per la Signora, che sborsa per lui 12 miliardi di lire e riceve in cambio una manciata di presenze e un gol. Neanche in campionato, ma in Coppa UEFA contro il non irresistibile Omonia Nicosia...