La Serie A non è un campionato per inglesi ma Smalling può invertire la rotta..

La Serie A non è un campionato per inglesi ma Smalling può invertire la rotta..

Il difensore del Manchester United passa alla Roma in prestito: sarà la volta buona per un inglese nel nostro calcio? Il passato insegna che la Serie A è ostica per i sudditi della regina Elisabetta. Gascoigne e Beckham hanno fatto parlare di sé anche fuori dal campo, Chalobah è passato inosservato

di Redazione Il Posticipo

Roma

(Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Sulle orme di Ashley Cole (giallorosso tra il 2014 e il 2016, 16 presenze al primo anno e fuori dal progetto al secondo) col sogno nel cassetto di fare meglio del connazionale. Chris Smalling ha accettato la sfida e sbarca in prestito nella Capitale, dove l’ex terzino è durato poco. La Roma aveva bisogno di un centrale ed è arrivato: potrebbe la volta buona per un inglese in Italia per invertire la rotta…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy