La scuola, croce e delizia: asini e secchioni del pallone, tra sedie lanciate ai prof e lauree inattese

La scuola: una passeggiata o un Everest insormontabile per alcuni calciatori. Borini è appena diventato geometra (ma con 6 in educazione fisica), eppure spesso i migliori non hanno neanche il diploma. Qualcun altro invece è sorprendentemente laureato…

di Redazione Il Posticipo

Dottor Giorgio

(Photo by David Ramos/Getty Images)

C’è chi invece che non si è accontentato della maturità, ma ha proseguito e anche con successi gli studi. È il caso del futuro capitano della Juventus, Giorgio Chiellini, brillantemente laureatosi in Amministrazione del Business con una tesi, neanche a dirlo, sulla gestione di una società di calcio. Quale? La Juventus ovviamente. Un futuro dirigente? Per ora gioca…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy