La scuola, croce e delizia: asini e secchioni del pallone, tra sedie lanciate ai prof e lauree inattese

La scuola: una passeggiata o un Everest insormontabile per alcuni calciatori. Borini è appena diventato geometra (ma con 6 in educazione fisica), eppure spesso i migliori non hanno neanche il diploma. Qualcun altro invece è sorprendentemente laureato…

di Redazione Il Posticipo

Senza diploma

(Photo by Maja Hitij/Getty Images)

Un altro calciatore che ha più trofei che titoli di studio. Leo Messi è senza dubbio uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi ma non passerà certo alla storia per la sua passione per i libri. Sin dalle elementari svogliato e apatico. Il trasferimento in Spagna a soli tredici anni ha chiuso il cerchio. Troppo impegnato a stupire che a studiare. Non raggiunge neanche la maturità. Un sessanta ad honorem, prima o poi?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy