La maledizione del PSG degli sceicchi: un assegno…da 1300 milioni per non vincere neanche una Champions

Il Paris Saint-Germain vede messa a rischio la qualificazione alla prossima fase della Champions League. Sarebbe l’ennesima conferma del fatto che da quando è iniziata l’era Al-Khelaifi, Il PSG ha speso tanto e…ottenuto poco in Europa. Dal 2011-12 ad oggi tanti, tantissimi soldi investiti, ma mai la vittoria continentale…

di Redazione Il Posticipo

2012/13 

(Photo by Marc Piasecki/WireImage)

L’anno dopo i nomi al Psg diventano ancora più altisonanti. L’acquisto più oneroso è Thiago Silva (quasi 42 milioni di euro), pagato più o meno come Lucas Moura (40). Ma è soprattutto l’anno dei grandi cambiamenti in attacco:  Ezequiel Lavezzi (30) e Zlatan Ibrahimovic (21). Sbarca in Francia anche Marco Verratti (12 milioni). Al Psg arriva anche il terzino Gregory van der Wiel (6). Grandi colpi anche a costo zero: David Beckham e Adrien Rabiot. Spesa totale sui 151 milioni di euro per vincere la Ligue 1 ma uscire ai quarti nelle coppe nazionali. E anche nella Champions League 2012-13 il Psg non va oltre i quarti di finale, dove passa il Barcellona (2-2 in Francia, 1-1 in Spagna).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy