La maledizione del PSG degli sceicchi: un assegno…da 1300 milioni per non vincere neanche una Champions

La maledizione del PSG degli sceicchi: un assegno…da 1300 milioni per non vincere neanche una Champions

Il Paris Saint-Germain viene punzecchiato da Villas-Boas dopo la sconfitta col Marsiglia. Da quando è iniziata l’era Al-Khelaifi, Il PSG ha speso tanto e…ottenuto poco in Europa. Dal 2011-12 ad oggi tanti, tantissimi soldi investiti, ma mai la vittoria in Champions e persino qualche delusione in Ligue 1.

di Redazione Il Posticipo

INCUBO

(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Il Paris Saint-Germain viene punzecchiato da Villas-Boas, che dopo il match vinto con i parigini chiosa: “non si può spendere un miliardo e mezzo non vincere neanche una Champions”. E ha fatto bene i conti, visto che da quando è iniziata l’era Al-Khelaifi il PSG ha speso tanto e…ottenuto poco in Europa. Dal 2011-12 ad oggi tanti, tantissimi soldi investiti, nell’ordine dei 1300 milioni, ma mai una vittoria in Champions e anche qualche delusione in Ligue 1. E anche nel 2019/20 sono stati spesi, come a al solito, parecchi milioni di euro. L’acquisto record è quello di Icardi:  50 milioni (più bonus) per il riscatto di Maurito, che supera Abdou Diallo, arrivato dal Borussia Dortmund per 32 milioni. 30 sono quelli spesi per Gueye, prelevato dall’Everton, 18 per Sarabia dal Sivglia e 15 per Navas dal Real. Risultato? 145 milioni, e alla fine sono arrivati un campionato vinto…a tavolino e le due coppe nazionali. Ma nel corso degli anni è andata anche molto peggio…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy