La “magia” della Coppa Italia: corna, calcioni, bisogni incontenibili e persino…un lavapiatti in campo a San Siro

La “magia” della Coppa Italia: corna, calcioni, bisogni incontenibili e persino…un lavapiatti in campo a San Siro

Cominciano gli ottavi e finalmente, con l’esordio delle big, si entra nel vivo della Coppa Italia. Una competizione che forse ha perso un po’ di fascino, ma che continua a regalare momenti leggendari e a volte assurdi.

di Redazione Il Posticipo

Calcione

Altro giro, altra finale, ma stavolta l’arbitro è (giustamente) meno comprensivo. Difficile infatti per Rizzoli non espellere Francesco Totti dopo il clamoroso calcione rifilato a Mario Balotelli. Il capitano della Roma lo definisce il fallo più brutto della sua carriera e nella sua autobiografia ne ammette l’intenzionalità. SuperMario irridere i suoi compagni durante il match e, seduto in panchina, Totti gliela giura: “Quando entro lo sfondo”. E così sarà, con tanto di avvio verso l’uscita dal campo senza neanche aspettare il rosso. Una scena non proprio edificante, ma di certo iconica…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy