calcio

La Juventus scopre Huijsen: ecco gli arancioni in bianconero, tra leggende, flop e promesse non mantenute

Dean Huijsen, olandese, è un difensore centrale classe 2005 e ovviamente non può che far pensare a De Ligt. Più di qualche olandese è già passato dalle parti della Continassa. Ma quanti hanno fatto bene?

Redazione Il Posticipo

VINOVO, ITALY - FEBRUARY 09: Tarik Muharemovic, Dean Huijsen and Ange Chibozo during a Juventus U19 Training Session at Juventus Center Vinovo on February 09, 2022 in Vinovo, Italy. (Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

La Juventus è una società che ha sempre saputo guardare al futuro con una certa capacità di far bene. Dunque, anche quando arriva un ragazzo di appena 17 anni, si può stare certi che il suo profilo è stato ben monitorato e valutato. Dean Huijsen, olandese, è un difensore centrale classe 2005 e ovviamente non può che far pensare a De Ligt, con cui ha avuto occasione di allenarsi nel suo primo giro con la prima squadra. La Signora l'ha acquistato dal Malaga strappandolo a una folta concorrenza e pensa di aver fatto un grande colpo per il futuro. Meglio però non esagerare con le aspettative. Del resto, a volte succede che i tulipani a Torino non sboccino. Più di qualche olandese è già passato dalle parti della Continassa. Ma quanti hanno fatto bene?