calcio

La forza straripante del Boa: muscoli, gossip e follie

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Quality Sport Images/Getty Images)

A proposito di Barcellona, Boateng evidentemente non credeva molto nella possibilità di una seconda chance nel calcio che conta. In una intervista a DAZN racconta il retroscena del trasferimento. "Il mio agente è il migliore al mondo! Mi ha telefonato e mi ha detto che dovevo giocare bene contro l'Inter, perchè c'era qualcuno che mi osservava. Ma non mi aveva detto chi. E anche De Zerbi mi ha detto che quella partita poteva essere molto importante. Sono stato il migliore in campo, e il mio procuratore mi ha telefonato di nuovo e mi ha detto ce ne andiamo a Barcellona. Io pensavo intendesse all'Espanyol..."

Potresti esserti perso