calcio

Kulusevski sulle orme dei predecessori: incompresi in Italia e poi sbocciati in Inghilterra

Molte italiane hanno dato via troppo presto dei talenti la cui unica colpa era quella di essere... troppo giovani per la Serie A.

Redazione Il Posticipo

Kulusevski è tornato a risplendere a Londra dopo aver deluso a Torino. Arrivato da Parma con il timbro da predestinato, non è riuscito a imporsi in bianconero. Tuttavia, oltremanica, sembra aver ritrovato smalto e talento dispersi o comunque mai mostrati con continuità a Vinovo. Lo svedese però non è l'unico giovane rimpianto (e parecchio) in Italia che è diventato grandissimo in Inghilterra. Cos' come non è la prima volta che i club italiani non riescono a valorizzare i loro giovani talenti.