calcio

Juventus-Roma: la top XI degli ex, fra tradimenti, veleni, rimpianti e rancori…

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Marco Motta, esterno bifascia che non ha lasciato ricordi memorabili in maglia bianconera. Probabilmente molto più apprezzato a Roma dove comunque sfiora lo scudetto con Ranieri ed è protagonista di una buona annata anche con Spalletti, l'anno precedente. Arriva alla Juve e resta sino al 2013 sebbene mai da titolare, non rientrando nelle idee di Conte.