calcio

Juventus, occhio a lasciare andare i giovani: ecco i grandi rimpianti bianconeri, esplosi dopo l’addio

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Martin Rose/Bongarts/Getty Images)

Altro giro, altro bomber. Quando la Juventus nel 1996 lo acquista dall'Atalanta, Bobo Vieri ha solo 23 anni e margini di miglioramento inesplorati. Eppure non riesce ad imporsi e quando bussa alla porta l'Atletico Madrid, il centravanti prende il volo verso la Liga, dove vince il titolo di Pichichi. Lo riporta in Italia la Lazio, con cui si aggiudica una Coppa delle Coppe da protagonista, per poi andare a fare coppia fissa con Ronaldo all'Inter. E la Juventus si mangia le mani per un decennio buono, anche visto il ciclone Bobo in azzurro: 23 reti in appena 49 partite!