Jordan “vede” la F1 dopo il Covid-19: “La Mercedes lascerà. Hamilton andrà alla Ferrari”

L’imprenditore irlandese ex proprietario della scuderia che portava il suo nome, ritiene che il Coronavirus lascerà in eredità, oltre a un Mondiale a scartamento ridotto, anche un profondo cambiamento di equilibri e gerarchie.

di Redazione Il Posticipo

Eddie Jordan prevede un terremoto in Formula 1. L’imprenditore irlandese ex proprietario della scuderia che portava il suo nome, ritiene che il Coronavirus lascerà in eredità, oltre a un Mondiale a scartamento ridotto, anche un profondo cambiamento di equilibri e gerarchie.

ADDII – Jordan, come riportato da f1insider.com, ritiene che presto alcuni produttori potrebbero lasciare. “Sono convinto che Mercedes, Honda e Renault nel giro di un paio di anni chiuderanno il loro ciclo in F1. Le compagnie di petrolio presto non potranno permettersi più grandi sponsorizzazioni e dunque Petronas potrebbe interrompere il finanziamento alla squadra che comunque ha già vinto tutto. Con ogni probabilità Mercedes potrebbe vendere la squadra a Stroll, che vuole vedere il figlio diventare Campione del Mondo. E credo che come motoristi stringeranno, come qualche anno fa, un rapporto di collaborazione con la McLaren”.

SCENARI – Presupposti che portano a uno scenario rivoluzionato anche fra i piloti. “La F1 è uno sport europeo e sta pagando caro aver abbandonato i luoghi storici per correre dietro ai soldi. Non servirà andare a toccare i  quattro angoli del mondo per guadagnare soldi per i proprietari di questo sport “. Capitolo piloti. “Hamilton è destinato alla Ferrari, anche perché solo quella scuderia può permettersi di pagargli lo stipendio. E sanno anche che è un ottimo investimento. Verstappen ha trovato il suo ambiente in Red Bull e resterà  a corrervi con l’obiettivo di scalzare Lewis”. Nessun riferimento a Vettel, che lo lascia freddino. “Non è un pilota che conosco molto bene, ma secondo me il treno Ferrari per lui è già passato. Secondo me ha poche alternative. O sceglie di smettere o va a correre con la McLaren che con Ferrari e Red Bull saranno le tre scuderie di punta dei prossimi mondiali”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy