Italians di passaggio: quelli che non hanno lasciato il segno in Premier

Italians di passaggio: quelli che non hanno lasciato il segno in Premier

La Premier ormai attinge a piene mani dal nostro campionato. Le partenze di Cutrone e Kean sono particolarmente “rumorose”, ma ci sono anche diversi calciatori che sono passati oltremanica senza clamore.

di Redazione Il Posticipo

ESODO

Italians do it better? Non sempre. La Premier ormai attinge a piene mani dal nostro campionato. Le partenze di Cutrone e Kean sono particolarmente “rumorose”, ma ci sono anche diversi calciatori che sono passati dal campionato d’oltremanica senza clamore. E proprio come i loro trasferimenti, anche l’incidenza nel campionato di Sua Maestà è passata quasi inosservata… Come nel caso di Montella. A fine carriera, l’Aeroplanino vola in Inghilterra. Nel gennaio del 2007 lascia la Roma per andare a Londra, sponda Fulham. Esperienza non indimenticabile anche se cominciata nel migliore dei modi con una doppietta in FA Cup. Ma poi l’attaccante si eclissa. Appena 10 presenze e tre reti sino al termine della stagione: lascia la Premier e torna in Italia per chiudere con Sampdoria e Roma.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy