calcio

Italia-Scozia e altri gemellaggi improbabili: tra Juventus-ADO Den Haag e…Bayern Monaco-Sambenedettese

Il nemico del mio nemico...è mio amico. Questa, più o meno, la logica che ha portato molti a tifare per l'Italia nella finalissima di Wembley. A partire dalla Scozia, con cui si sta creando..un vero gemellaggio. E non sarebbe il più strano!

Redazione Il Posticipo

GLASGOW, SCOTLAND - MARCH 31: General view inside the stadium during the FIFA World Cup 2022 Qatar qualifying match between Scotland and Faroe Islands at Hampden Park on March 31, 2021 in Glasgow, Scotland. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Il nemico del mio nemico...è mio amico. Questa, più o meno, la logica che ha portato molti a tifare per l'Italia nella finalissima di Wembley. A esporsi c'è stata la Scozia, parte integrante del Regno Unito, ma con volontà di...secessione dai nemici storici, gli inglesi. Il National, quotidiano indipendentista, ha dipinto Mancini come un novello William Wallace chiedendo "salvaci, sei la nostra ultima speranza". Messaggio recepito in pieno, con lo stesso quotidiano che ringrazia "Roberto The Bruce" (come il re che ha sconfitto gli inglesi nel Trecento) e con i caroselli nelle vie di Edimburgo dopo il rigore parato a Saka. E con gli scozzesi nasce dunque una sorta di...gemellaggio. Non che sia il primo o il più strano in giro per l'Europa...