calcio

Italia, (di nuovo) anno zero. Quanto fanno rumore le cadute degli dei…

Redazione Il Posticipo

Anche il ciclo della Francia, campione del mondo e campione d'Europa, arriva alla fine al mondiale successivo. Le avvisaglie del momentaccio ci sono già alla prima partita, quella persa contro il Senegal. Ma poi anche contro Uruguay e Danimarca non è che le cose vadano meglio. I campioni in carica non solo escono al primo turno, ma anche senza segnare neanche un gol in 270 minuti. È l'ultimo mondiale per alcuni degli eroi del 1998, come Lizarazu e Djorakeff, che lasciano la competizione iridata nella maniera peggiore.