calcio

Inter-Juventus, una sfida infinita e con l’impossibilità…di essere normale

Nella finale di Supercoppa si scrive l'ennesimo capitolo di una sfida che fatica storicamente ad essere normale. E difficilmente il match più atteso e spesso più discusso del calcio italiano...tradisce le attese.

Redazione Il Posticipo

MILAN, ITALY - OCTOBER 24: Edin Dzeko of FC Internazionale gesture during the Serie A match between FC Internazionale and Juventus at Stadio Giuseppe Meazza on October 24, 2021 in Milan, Italy. (Photo by Mattia Ozbot - Inter/Inter via Getty Images)

Nella finale di Supercoppa tra Inter e Juventus si scrive l'ennesimo capitolo di una sfida che fatica storicamente ad essere normale. Basterebbe pensare a quanto è avvenuto a ottobre, nel match di campionato, quando le due squadre pareggiano al termine di una partita segnata dalle polemiche. Finale incandescente con Simone Inzaghi espulso per aver lanciato la pettorina in campo al momento del fischio di Marani, richiamato allo schermo perché il contatto tra Dumfries e Alex Sandro era dentro l’area. Dybala spiazza Handanovic e San Siro schiuma di rabbia. Ma rispetto a quanto avvenuto in passato, è anche poco...