Inter e Real, nemiche-amiche: quanti affari sull’asse con Madrid…

Hakimi è solo l’ultimo ad aver percorso l’ideale autostrada che collega Madrid con la Pinetina. Spesso il viaggio, fra l’altro, è foriero di trofei. Anche se qualche delusione è pesantissima…

di Redazione Il Posticipo

HAKIMI

(Photo by Emilio Andreoli – Inter/Inter via Getty Images)

Indesiderato. Quella è la porta e…buena suerte. Il Real Madrid si è liberato così di Achraf Hakimi, evidentemente non ritenuto all’altezza di vestire la camiseta blanca sia da Zidane che dai dirigenti. Ne ha approfittato con molto piacere l’Inter, che si ritrova tra le mani un terzino devastante e giovanissimo, in grado di aiutare i nerazzurri ad aprire un nuovo importante ciclo. Non era però così scontato che il marocchino fosse un acquisto destinato a diventare fondamentale. Di certo, è l’ultimo ad aver percorso l’ideale autostrada che collega Madrid con la Pinetina. Spesso il viaggio, fra l’altro, è foriero di trofei. Anche se qualche delusione è pesantissima…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy