Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter sul mercato a caccia di punte. Una soluzione che, storia alla mano, ha sempre pagato in casa nerazzurra. Negli ultimi trent’anni, i successi sono arrivati sempre con due (o più) attaccanti…

di Redazione Il Posticipo

2009/2010

Nell’estate di dieci anni fa nasceva l’Inter destinata ad entrare nella storia del calcio italiano. Mourinho lascia andare Ibrahimovic e affianca Milito ad Eto’o, anche se l’africano gioca in una posizione più ibrida, da esterno del 4-2-3-1 che esalterà le doti dell’argentino, la soluzione è efficacissima: 30 gol e reti decisive per la vittoria di Scudetto, Coppa Italia e Champions League. Eto’o si accontenterà di 12 reti in campionato e 2 in Europa.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy