Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter sul mercato a caccia di punte. Una soluzione che, storia alla mano, ha sempre pagato in casa nerazzurra. Negli ultimi trent’anni, i successi sono arrivati sempre con due (o più) attaccanti…

di Redazione Il Posticipo

1990-1991

L’Inter di Giovanni Trapattoni torna sul tetto d’Europa nel 1991, conquistando la Coppa UEFA nella doppia sfida dell’Olimpico contro la Roma. In campionato i nerazzurri perdono il testa a testa con la Sampdoria di Vialli e Mancini, ma l’Inter con due punte (Klinsmann e Serena) arriva in fondo alla competizione europea trascinata dalle reti dei due, decisive per ogni passaggio del turno. Entrambi con il Rapid Vienna. Klinsmann con l’Aston Villa e lo Sporting Lisbona. Serena con l’Atalanta, spesso ispirati dal “+1” d’eccezione:  Lothar Matthaus che sarà decisivo anche lui in un tridente sporco ma efficace.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy