Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter a due punte: la storia nerazzurra dà ragione a Conte

Inter sul mercato a caccia di punte. Una soluzione che, storia alla mano, ha sempre pagato in casa nerazzurra. Negli ultimi trent’anni, i successi sono arrivati sempre con due (o più) attaccanti…

di Redazione Il Posticipo

DUE PUNTE

Due punte? Meglio che una. Il calcio non è una scienza esatta, ma Antonio Conte predilige un modulo con due attaccanti. E la storia nerazzurra degli ultimi trent’anni spinge verso questa soluzione tattica. Dal 1989 in poi, quasi tutte le vittorie dell’Inter sono legati a una coppia d’attacco in grado di garantire qualità e gol. Proprio nel 1989, trenta anni fa, l’Inter era fresca del titolo dei record, vinto con Giovanni Trapattoni che valorizzò al massimo Aldo Serena e Ramòn Diaz. Una coppia da 34 reti in totale (22 per l’italiano e 12 per l’argentino). Insomma, come partire sempre da 1-0 considerando le giornate di campionato (allora a 18 squadre).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy