calcio

Influenza del cammello, febbre alta, lasagne avariate, acqua…corretta: quando le squadre sono decimate

La Francia è alle prese con l'influenza del cammello, ma in passato anche mangiare le cose sbagliate è costato molto caro. Così come fidarsi degli avversari. Basta poco e la frittata è fatta e la squadra...è decimata.

Redazione Il Posticipo

Influenza del cammello, febbre alta, lasagne avariate, acqua…corretta: quando le squadre sono decimate- immagine 2

L'influenza del cammello fa paura alla Francia. La squadra di Deschamps arriva alla finale dei Mondiali con alcuni giocatori in dubbio e altri in condizioni non ottimali a causa di un virus influenzale che ha già colpito Rabiot e Upamecano prima della semifinale. E non è così strano temere altri scherzi, perchè quando una ventina di ragazzi, anche con tutte le precauzioni imposte, dividono ritiro, sala mensa e spogliatoi, è quasi inevitabile che arrivi il contagio, basta qualcuno che inconsapevolmente porti il virus e la frittata è pressochè fatta e la squadra è decimata. Ma in passato anche mangiare le cose sbagliate è costato molto caro. Così come fidarsi degli avversari!