calcio

In attesa di Onyedika: quanti nigeriani arrivati in Serie A tra gol, flop, capriole e problemi di cuore

Redazione Il Posticipo

L'Italia porta bene a Simy: l'attaccante nigeriano cresciuto calcisticamente in Portogallo è passato al Crotone nell'estate 2016. Al primo anno il club calabrese ha centrato la salvezza, in quello dopo non ce l'ha fatta nonostante un gol in rovesciata da applausi alla Juventus campione d'Italia. Poi Simy ha fatto registrare il suo record in termini offensivi in B (20 gol, diventando capocannoniere) e ha viaggiato sugli stessi ritmi, pur non riuscendo a salvare i calabresi...da solo. Ora è la Salernitana ad aver puntato su di lui.