calcio

Il PSG deve vendere? Finora un assegno…da 1300 milioni per non vincere neanche una Champions

Persino il Paris Saint-Germain non è al riparo dalla crisi del calcio. E uno dei club più ricchi del mondo dovrà vendere, rientrando di circa 80 milioni di euro. Una minima parte di quello che si è speso negli ultimi anni...

Redazione Il Posticipo

(Photo credit should read FRANCK FIFE/AFP/Getty Images)

Persino il Paris Saint-Germain non è al riparo dalla crisi del calcio. E uno dei club più ricchi del mondo dovrà vendere, rientrando di circa 80 milioni di euro. Una minima parte di quello che si è speso affinchè la società francese riuscisse liberarsi da quella che ormai sembra una vera e propria maledizione...degli sceicchi: da quando è iniziata l'era Al-Khelaifi il PSG ha speso tanto e...ottenuto poco in Europa. Dal 2011-12 ad oggi tanti, tantissimi soldi investiti, nell'ordine dei 1300 milioni, ma mai una vittoria in Champions e anche qualche delusione in Ligue 1. Quest'anno, anche causa Covid, poche spese, con Sergio Rico a sei milioni e qualche prestito oneroso (compreso Florenzi) per un totale di 11 milioni. Risultato, eliminati in semifinale dal City di Guardiola. Ma negli anni scorsi è andata decisamente peggio.