calcio

Il Milan e la Francia: più luci che ombre, ma l’errore è spesso dietro l’angolo…

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Il francese Papin è il Pallone d’Oro che nell'immaginario collettivo deve sostituite un insostituibile. Marco Van Basten non lascia un vuoto, ma un cratere impossibile da rimarginare, complice anche il modo cui è costretto a lasciare. Il francese però non lo fa rimpiangere. Il Milan vince scudetti e Champions anche con lui. Il Cigno, però, era un’altra cosa.

Potresti esserti perso