calcio

Il grande ex in panchina? Non sempre è un’ottima idea…e in Serie A lo sappiamo bene!

Prendersi in panchina un grande ex... è una buona idea? Allo United, vista l'ultima esperienza con Solskjaer, ne sanno qualcosa. E negli ultimi anni anche in Italia non è andata benissimo a chi ci ha provato...

Redazione Il Posticipo

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 25: Ole Gunnar Solskjaer, Manager of Manchester United with Bruno Fernandes after the Premier League match between Manchester United and Aston Villa at Old Trafford on September 25, 2021 in Manchester, England. (Photo by Gareth Copley/Getty Images)

Adesso è ufficiale, Ole non è più al timone. Il Manchester United esonera Solskjaer, arrivato come sostituto temporaneo di Mourinho e rimasto molto più a lungo del previsto sulla panchina di Old Trafford. Ma persino chi ha segnato il gol del Treble 1999 e quindi godeva di un credito pressochè illimitato nella tifoseria non può andare troppo avanti se i risultati lo condannano. Ed è il problema dei grandi ex. Quando si smette e si decide di mettersi su una panchina, bisogna accettare che tutto quello che si è fatto in campo verrà presto dimenticato. E anche il nostro campionato offre alcuni fantasmi del passato che non sono poi troppo incoraggianti per chi decide di guidare la squadra con cui è stato grandissimo...