calcio

Il coraggio dei campioni: il coming out che abbatte i muri del pregiudizio

Jake Daniels, diciassettenne del Blackpool, fa coming out proprio nelle ore che precedono la giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia. E la speranza è che il suo esempio possa aiutare anche altri...

Redazione Il Posticipo

Il coraggio dei campioni: il coming out che abbatte i muri del pregiudizio- immagine 2

Quando si parla di omosessualità, soprattutto negli sport di squadra, si tocca un argomento delicato. E in molti hanno sottolineato quanto timore ci sia da parte dei colleghi nel dichiarare la propria omosessualità, invitando a non avere paura. Eppure qualcuno va controcorrente: Jake Daniels, diciassettenne del Blackpool, fa coming out proprio nelle ore che precedono la giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia. Del resto, dopo il caso di Josh Cavallo, il primo calciatore in attività a dichiararsi apertamente gay, in molti altri potrebbero trovare il coraggio di esporsi all’interno di un ambiente che più di tutti sembra restio ad accettare l’idea di omosessualità. Ecco quelli che l'hanno fatto, combattendo i pregiudizi e lottando per i diritti di tutti.