calcio

Il braccialetto elettronico, i turni in fabbrica e…litri di Red Bull: Vardy, il bomber operaio, ci riprovaIl

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Michael Regan/Getty Images)

Imprendibile e permaloso in campo. Vardy sa come fare ammattire, nel senso più pieno del termine gli avversari. "Come mi percepiscono gli altri a livello di persona? Probabilmente pensano che io sia un c******e!Onestamente, credo di essere un incubo in campo. L'anno scorso i tifosi del Tottenham cantavano qualcosa riguardo mia moglie nella giungla (Rebekah Vardy ha partecipato a un reality ambientato nell'Australia più selvaggia). Un minuto dopo ho segnato e sono stati zitti per tutto il resto della partita".  Mai fare arrabbiare Jamie Vardy, dunque. Che però, a volte, gli insulti se li va davvero a cercare... "Quando segno al West Bromwich esulto sempre nello stesso angolo del campo. Ci sono le foto di due gol segnati in stagioni diverse. Le facce sono sempre le stesse e anche i diti medi"...