Il Bernabeu e i suoi…fratelli: i templi del calcio, tra tradizione e novità

Il Bernabeu e i suoi…fratelli: i templi del calcio, tra tradizione e novità

Look rifatto, ma fascino intatto. Il Bernabeu si rimoderna, ma non perde un pizzico della propria grandezza. È e resta il “Tempio” assoluto del calcio spagnolo e internazionale, particolarmente amato anche in Italia. Come tanti altri colleghi.

di Redazione Il Posticipo

Bernabeu

bernabeu_201701201002_400x265-1900x1069_c

Look rifatto, ma fascino intatto. Il Bernabeu si rimoderna, ma non perde un pizzico della propria grandezza. È e resta il “Tempio” assoluto del calcio spagnolo e internazionale, particolarmente amato anche in Italia. Qui la nazionale si è laureata campione del mondo nel 1982, ma anche gli interisti e i milanisti hanno provato la gioia di vincervi una Champions, rispettivamente nel 2010 e nel 1969. Ha ospitato una finale mondiale, una europea, quattro di Champions e una…Libertadores. Aperto alle visite, è possibile anche visitare il museo del Real. Serve un’ora solo per ammirare i trofei…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy