I grandi esclusi: i migliori giocatori senza presenze in nazionale

I grandi esclusi: i migliori giocatori senza presenze in nazionale

Sembra facile per un ragazzo di oggi sfondare in nazionale. Ma per tanti che ce la fanno, chissà quanti altri sognano di rappresentare il proprio paese e non ce la faranno mai. Anche nonostante carriere di tutto rispetto e persino vincendo trofei a ripetizione…

di Redazione Il Posticipo

Esclusi

di canio

De Ligt, vent’anni appena compiuti e altrettante presenze in nazionale. Kean, nato nel 2000, tre presenze e due reti. Sancho, stessa età, addirittura otto match già giocati con i Tre Leoni. Sembra facile per un ragazzo di oggi sfondare in nazionale. Ma per tanti che ce la fanno, chissà quanti altri sognano di rappresentare il proprio paese e non ce la faranno mai. Anche nonostante carriere di tutto rispetto. Un nome su tutti in Italia: Paolo Di Canio. La sua carriera da giramondo lo ha portato in Inghilterra, in Scozia, di nuovo in Italia ma mai a Coverciano, almeno non con la maglia della nazionale maggiore. Le uniche presenze in azzurro restano quelle nelle giovanili, fino all’Under-21 nel ciclo 1988-90. Poi mai una convocazione con l’Italia dei grandi, come successo a tanti altri colleghi celebri in Italia e all’estero…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy