calcio

I “5 Maggio” del calcio: le sconfitte più clamorose e inaspettate

Il 5 maggio, in accezione calcistica, è una catastrofe leggendaria. Da quando l'Inter ha perso lo scudetto contro la Lazio, la data è identificata con leggendarie cadute sportive in partite in cui c'è in palio la gloria. E ogni squadra ne ha una.

Redazione Il Posticipo

MILAN - FEBRUARY 23:  A portrait of Inter Milan coach Hector Cuper before the Serie A match between Inter Milan and Piacenza, played at the 'Giuseppe Meazza' San Siro Stadium, Milan, Italy on February 23, 2003.

Ei fu. Doveva essere una festa, è stato un funerale sportivo. Il 5 maggio del 2002 entra nella storia del calcio italiano per una sconfitta memorabile. L'Inter di Cuper è a un passo dallo scudetto che manca da tredici anni. Serve una vittoria contro la Lazio che ha poco da chiedere. I nerazzurri passano in vantaggio ma poi ci pensano Poborsky e...Gresko a trasformare l'Olimpico in un teatro dell'assurdo. Lo scudetto da Roma si sposta a Udine, dove vince la Juventus che opera il sorpasso all'ultima giornata. E l'Inter da prima, chiude addirittura terza in classifica. La giornata è identificata dalle lacrime di Ronaldo che giocherà la sua ultima partita in maglia nerazzurra. Ma il 5 maggio non è l'unica data che simboleggia sconfitti inaspettate e indimenticabili...

Potresti esserti perso