calcio

Hauge, Esposito e gli altri: un sogno di mezza estate…

Hauge era stato il "golden boy" di una estate rossonera, ma adesso il club sembra non puntare più su di lui... Un'altra stella che ha brillato poco?

Redazione Il Posticipo

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Quando è arrivato, il giovane norvegese Hauge sembrava un grandissimo colpo del Milan, che lo ha portato in Serie A direttamente dal Bodø/Glimt. Per lui un buon numero di presenze in Serie A e alcune prestazioni importanti in Europa, ma ora il Diavolo pare non puntare più su di lui. E quindi resta da capire se il ragazzo ha ballato solo in una stagione da raccontare agli amici. In questo senso gli esempi non mancano: c'è chi ha continuato a ballare e chi invece ha dovuto fare i conti con l'inverno.