calcio

Handanovic e gli altri… stranieri di casa: quelli che non sono italiani ma hanno giocato una vita in A

Samir Handanovic ormai è diventato talmente di casa in Italia da entrare a far parte di quel novero di calciatori che tricolori non sono, ma che possono essere considerati a tutti gli effetti prodotti del calcio italiano degli ultimi decenni.

Redazione Il Posticipo

(Photo by Claudio Villa - Inter/FC Internazionale via Getty Images)

545 partite in Serie A. Un buon numero, soprattutto per chi in fondo italiano non è. Samir Handanovic, a quasi 39 anni, resta uno dei portieri più decisivi della Serie A. Un campionato che conosce a menadito, visto che lo frequenta da ormai 18 anni. Prima l'Udinese, con esperienze a Treviso e con la Lazio, poi l'Inter, dove ha finalmente vinto lo scudetto da capitano. Lo sloveno fa decisamente parte di quel novero di calciatori che tricolori non sono, ma che possono essere considerati a tutti gli effetti prodotti del calcio italiano degli ultimi decenni. E che per presenze in A non hanno nulla da invidiare a molti mostri sacri! Lui ha superato di slancio quota 500 presenze (545) e in fondo è come se in Serie A ci fosse sempre stato. Ma ha un mito nerazzurro da superare.