Grand Hotel Juventus, tutti utili e nessuno indispensabile: porte girevoli e successi assicurati

Dopo Pjanic, ceduto al Barcellona, potrebbe toccare a qualcun altro fare le valigie nell’ambito della…rifondazione targata Pirlo. E neanche i big sono immuni dal rischio. Ma la storia insegna che, nonostante gli addii di alcuni calciatori che sono stati fondamentali per il suo ciclo, alla fine la Juventus…vince comunque.

di Redazione Il Posticipo

VENDESI

Mercato stellare, quello della Juventus, ma anche la Signora deve fare i conti con i propri lussi. E allora, torna di moda un vecchio e sempre valido motto. Tutti sono utili e nessuno è indispensabile. E anche qualche “big” lascerà Torino. Non è una novità. Spesso la Signora ha cambiato pelle, continuando sempre a vincere. Dopo Pjanic, ceduto al Barcellona, potrebbe toccare a qualcun altro fare le valigie nell’ambito della…rifondazione targata Pirlo. E neanche i big sono immuni dal rischio. Ma la storia insegna che, nonostante gli addii di alcuni calciatori che sono stati fondamentali per il suo ciclo, alla fine la Juventus…vince comunque.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy